Alla scoperta del Giardino di Boboli

Tra antiche statue e sentieri nascosti

 

Leggere con attenzione prima di prenotare

Ingresso gratuito per i residenti di Firenze
Nel costo della visita NON è incluso il biglietto d'ingresso.

Se la visita viene eseguita la 1° domenica del mese l'ingresso è gratuito per tutti.

 

Durata Visita:
90 ore circa

Auricolari:
Inclusi se necessari
L'incontro con la guida
verrà comunicato con email
 

Benvenuti a Palazzo Pitti e al meraviglioso Giardino di Boboli, un luogo che racchiude la storia e la bellezza di Firenze. La costruzione di questo magnifico palazzo risale al XVI secolo, quando la duchessa Eleonora di Toledo acquistò la proprietà con la sua dote e decise di ristrutturare il giardino che la circondava. In cerca di aria salubre per la sua tubercolosi, la duchessa affidò l'incarico all'architetto Tribolo, che progettò uno dei giardini all'italiana più belli al mondo.
Mentre passeggiando tra i vialetti e le aiuole del giardino, si possono ammirare diverse grotte, come la Grotticina di Madama, la Grotta Grande e la Grotta di Annalena, che ricordano i granduchi che hanno governato il territorio nel corso dei secoli. Non mancano poi le statue antiche che rappresentano i giochi del passato, come il Gioco del Saccomazzone, della Pentolaccia e del Civettino, che raccontano la vita della corte medicea.
Ma non solo: il giardino ospita anche una vasta collezione di sculture moderne, tra cui spicca la maestosa testa del Tindaro screpolato di Igor Mitoraj, che domina il Giardino dell'Uccellare, un luogo di caccia del nano Morgante. Infine, non si possono dimenticare i simpatici nani, figure agresti e villani che abitano il giardino e che lo rendono ancora più pittoresco e divertente.
Venite a scoprire il Giardino di Boboli, un vero tesoro nascosto nel cuore di Firenze. 

Richiedi Informazioni per questa visita
Codice Captcha

Non vedi l'immagine? clicca qui


Potrebbe interessarti anche...

Gita in barchetto sull'Arno
La Rificolona e l'Arno
Il giardino incantato