Palazzo Pitti, Galleria Palatina
Residenza dei Medici e della Corte Sabauda

 

Costo della Visita Guidata compreso prenotazione e biglietto d'ingresso.

Numero minimo di partecipanti: 5

Durata Visita: 2 ore circa

Il luogo dell'incontro:
comunicato con email e sms
Auricolari, se necessari, sono inclusi nel costo della visita guidata.
N.B. In caso di disdetta da parte del nostro ospite il biglietto d'ingresso non sarà rimborsato.
  

Sontuosi saloni, volte affrescate, stucchi dorati e una preziosa quadreria... no, non siamo alla Reggia di Caserta, ma tali meraviglie sono celate dietro l'austera facciata dell'imponente Palazzo Pitti!
L'edificio si fregia ancora del nome della ricca famiglia fiorentina di  mercanti, i Pitti, che ne commissionarono il nucleo originario nel 1440; il progetto è stato attribuito al grande architetto del primo Rinascimento Filippo Brunelleschi.
A metà  del 1500 Eleonora di Toledo, moglie del Duca di Toscana Cosimo I de' Medici acquisì la proprietà del palazzo, il quale divenne l'ultima dimora ufficiale dei Granduchi di Toscana. La struttura fu notevolmente ampliata nel corso del '500 e del '600  dalla famiglia Medici, fino a raggiungere il suo attuale assetto sotto gli Asburgo Lorena, l'ultima dinastia che governò il granducato toscano.
Dal 1865 al 1871, quando Firenze fu proclamata capitale del neo Regno d'Italia, il palazzo non abbandonò la sua funzione di residenza di rappresentanza e prestigio; infatti, qui risiedette ufficialmente la corte sabauda con il Re Vittorio Emanuele II.


Nella storia recente il complesso è divenuto sede di vari musei; nonostante tale destinazione, il palazzo conserva ancora intatto quel rarefatto e ovattato fascino di residenza regale, rendendolo uno dei luoghi più suggestivi di Firenze.
La visita ci condurrà all'interno della Galleria Palatina e vedremo l'ostentazione di ricchezza e affermazione del potere politico, questa è l'anima di Palazzo Pitti.

Richiedi Informazioni per questa visita
Codice Captcha

Non vedi l'immagine? clicca qui


Potrebbe interessarti anche...

Sinagoga di Firenze
Il Pavimento della Cattedrale di Siena
Museo Casa Siviero