Primary Menu
  • Apartments Florence
  • Park2Go
  • Pavimenti In Legno Taddeo

Palazzo dei Visacci e Loggia Massonica





Prossime date
Rimani in contatto con noi per conoscere le prossime date iscrivendoti alla newsletter.

Iscriviti
La vostra guida sarà Francesca C. Righi o Sara Chelli
Pagamento: Pagamento Il Giorno Della Visita

Costo Visita Guidata: 
13 euro a persona
9 euro ragazza/o da 10 a 17 anni

Costo Bambino/a da 5 a 9 Anni: 6 € (0 euro per ogni adulto pagante)
Dettaglio costi visita e date disponibili.

Numero minimo di partecipanti: 20
Altre forme di pagamento: 
amministrazione@conoscifirenze.it
Durata Visita:
2 ore circa
Il luogo dell'incontro:
comunicato con email e sms

Se arrivi in automobile e pensi di avere problemi di parcheggio prenota il tuo posto a Park2Go

Il tuo parcheggio in centro. 
Click here,
 
Palazzo dei Visacci – Loggia Massonica
In anteprima potremo scoprire le nuove sale aperte esclusivamente per noi.
 
Grazie a Conosci Firenze avrete la possibilità di entrare in un luogo solitamente inaccessibile: il Palazzo dei Visacci in Borgo Albizi. Si tratta di un’apertura straordinaria per la quale ringraziamo il Grande Oriente d’Italia, che dal 1978 abita il piano nobile di questo palazzo. 
Vivremo insieme le trasformazioni del palazzo attraverso i secoli: dalla facciata con le immagini dei fiorentini illustri volute da Baccio Valori nel ‘500, all’attuale utilizzo delle sale come Tempio che ci permetterà di introdurre da vicino i simboli e i rituali delle Logge massoniche.
La Massoneria arriva a Firenze nel 1731, e la nostra città sarà il primo luogo in Italia ad accogliere una Loggia. Tanti illustri cittadini fiorentini ne hanno fatto parte nel corso dei secoli. Il linguaggio che la Massoneria utilizza è un linguaggio universale, fatto di parole e segni allegorici, comprensibili in ogni angolo del mondo da chi è in grado di leggerli. Il luogo che ospita questi simboli non è mai scelto a caso. L’Architettura è da sempre considerata l’Arte per eccellenza dai Massoni, perché esiste un chiaro parallelismo tra la costruzione della propria realtà morale interna e la costruzione degli edifici. Entrare in un Tempio massonico equivale quindi ad entrare nel tempio interiore dell’uomo.
La bellezza artistica delle sale contribuisce a rendere affascinante questo luogo. Gli stucchi settecenteschi di Giovanni Martino Portogalli e gli affreschi di Matteo Bonechi, carichi di simboli e di allegorie, accompagneranno il nostro percorso, tra divinità dell’Olimpo e figure incantate.
 

 

Banner Pubblicitario